Informativa per il trattamento dei dati personali ai sensi dell’art 13 del Regolamento europeo n. 679/2016

 

  1. Premessa

Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento europeo n. 679/2016, il Comune di Parma, in qualità di “Titolare” del trattamento, è tenuto a fornirle informazioni in merito all’utilizzo dei suoi dati personali.

  1. Identità e i dati di contatto del titolare del trattamento

Il Titolare del trattamento dei dati personali di cui alla presente Informativa è il Comune di Parma, con sede legale in Parma, Via Repubblica n.1.

Al fine di semplificare le modalità di inoltro e ridurre i tempi per il riscontro si invita a presentare le richieste di cui al paragrafo n. 10, al Comune di Parma, Ufficio relazioni con il pubblico, via e-mail urp@comune.parma.it

  1. Il Responsabile della protezione dei dati personali

Il Comune di Parma ha designato quale Responsabile della protezione dei dati la società LepidaSpA (dpo-team@lepida.it).

  1. Responsabili del trattamento

L’Ente può avvalersi di soggetti terzi per l’espletamento di attività e relativi trattamenti di dati personali di cui l’Ente ha la titolarità. Conformemente a quanto stabilito dalla normativa, tali soggetti assicurano livelli esperienza, capacità e affidabilità tali da garantire il rispetto delle vigenti disposizioni in materia di trattamento, ivi compreso il profilo della sicurezza dei dati.

Vengono formalizzate da parte dell’Ente istruzioni, compiti ed oneri in capo a tali soggetti terzi con la designazione degli stessi a “Responsabili del trattamento”. Vengono sottoposti tali soggetti a verifiche periodiche al fine di constatare il mantenimento dei livelli di garanzia registrati in occasione dell’affidamento dell’incarico iniziale.

  1. Soggetti autorizzati al trattamento

I Suoi dati personali sono trattati da personale interno previamente autorizzato e designato quale incaricato del trattamento, a cui sono impartite idonee istruzioni in ordine a misure, accorgimenti, modus operandi, tutti volti alla concreta tutela dei tuoi dati personali.

  1. Finalità e base giuridica del trattamento

Il trattamento dei suoi dati personali viene effettuato dal Comune di Parma per lo svolgimento di funzioni istituzionali e, pertanto, ai sensi dell’art. 6 comma 1 lett. e) non necessita del suo consenso. I dati personali sono trattati per le seguenti finalità: elaborazione di un inventario dell’eredità patrimoniale, scopo fondante del progetto “Comunità dei Musei”, i dati personali non verranno divulgati.

  1. Destinatari dei dati personali

I suoi dati personali non sono oggetto di comunicazione o diffusione.

  1. Trasferimento dei dati personali a Paesi extra UE

I suoi dati personali non sono trasferiti al di fuori dell’Unione europea.

  1. Periodo di conservazione

I suoi dati sono conservati per un periodo non superiore a quello necessario per il perseguimento delle finalità sopra menzionate. A tal fine, anche mediante controlli periodici, viene verificata costantemente la stretta pertinenza, non eccedenza e indispensabilità dei dati rispetto al rapporto, alla prestazione o all’incarico in corso, da instaurare o cessati, anche con riferimento ai dati che Lei fornisce di propria iniziativa. I dati che, anche a seguito delle verifiche, risultano eccedenti o non pertinenti o non indispensabili non sono utilizzati, salvo che per l’eventuale conservazione, a norma di legge, dell’atto o del documento che li contiene.

  1. I suoi diritti

Nella sua qualità di interessato, Lei ha diritto:

  • di accesso ai dati personali;
  • di ottenere la rettifica o la cancellazione degli stessi o la limitazione del trattamento che lo

riguardano;

  • di opporsi al trattamento;
  • di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali.
  1. Conferimento dei dati

Il conferimento dei Suoi dati è facoltativo, ma necessario per le finalità sopra indicate. Il mancato conferimento comporterà l’impossibilità di procedere all’elaborazione della segnalazione.

FAQ

Cosa posso segnalare?

Puoi segnalare tutto ciò che ritieni culturalmente importante e che secondo te identifica il territorio e la comunità parmensi. Il bene segnalato può essere di natura materiale (un immobile, oggetti d’uso quotidiano, giochi…) oppure immateriale (leggende, canti tradizionali, riti…). Il bene non deve avere necessariamente un valore storico-artistico, ma deve essere espressione di un valore nel quale la comunità parmense si riconosce.

Che cos’è un’eredità culturale?

È un insieme di beni, oggetti, tradizioni, melodie, paesaggi, percorsi che rappresentano la realtà che ci circonda e che ci porta a volerlo condividere con gli altri membri della comunità a cui si è vicini e intimamente legati.

Cosa si intende con “comunità patrimoniale”?

Con comunità patrimoniale si intende riprendere e riavviare quelle comunità composte da diverse persone unite da elementi comuni e che, attraverso quegli elementi, possano sentirsi parte di una realtà condivisa. L’appartenenza ad una comunità patrimoniale può portare la persona a vivere l’identità in condivisione con altri che in quella stessa identità si rispecchiano, dando così avvio a processi di confronto e dialogo con le diverse identità di un territorio e vivere in modo civile, positivo e proattivo il sistema democratico nel quale ogni cittadino si rispecchia.

Perché partecipare?

Partecipare per trasmettere la vostra identità, i vostri saperi, i valori entro i quali voi vi rispecchiate come individui all’interno di una realtà territoriale concreta. Una realtà composta da tanti individui che, non sapendolo, potrebbero condividere esperienze che si intenda preservare e trasmettere alle generazioni future.

Cosa sperate di ottenere?

Speriamo di ricavarne un vero e proprio inventario che permetta di salvaguardare tutti quegli aspetti/elementi identitari che caratterizzano ogni comunità del territorio parmense. Grazie al vostro contributo e grazie alla possibilità di geolocalizzare il bene segnalato sarà, inoltre, possibile realizzare mappe sovrapponibili; da tali mappe emergerà una visione concreta della dislocazione di tutti gli elementi segnalati.

Come vengono trattati i miei dati?

I dati personali saranno visibili unicamente dal gestore del sito e non saranno consultabili dagli utenti che accederanno alla piattaforma al fine di inserire una propria segnalazione. Tali dati verranno trattati dall’ente gestore nel rispetto scrupoloso delle norme vigenti sulla privacy.

Come faccio a caricare una fotografia, un audio o un video?

Nella sezione 5 del modulo, trascinare i file nell’apposito form direttamente dal proprio computer oppure cliccare sul bottone “Seleziona i file” e sceglierli attraverso l’apposita finestra di dialogo.

Posso segnalare un elemento culturale riguardante un territorio differente dal luogo di mia residenza?

Certamente è possibile segnalare ciò che si ritiene faccia parte del proprio bagaglio culturale, al momento l’unico limite territoriale è posto entro i confini della provincia di Parma.

È possibile fare una segnalazione in forma anonima?

Non è possibile fare una segnalazione anonima poiché non rispecchia la finalità di questo progetto, ovvero l’avvio di comunità patrimoniale intesa come insieme di persone riunite attorno/attraverso un elemento comune e che ne definisce in qualche modo l’identità.

Come posso inserire dati che ho raccolto nel tempo da altre persone che me le hanno raccontate?

È sufficiente compilare il modulo per il numero di volte quanti sono i contributi da inserire.

È possibile fare una segnalazione che vale per più persone?

Sì, basta compilare il modulo un’unica volta e inserire nei dati personali il nome del gruppo o dell’organizzazione o, in alternativa, il nome e cognome di un singolo rappresentante del gruppo.

Chiunque può inserire oggetti patrimoniali o solo i residenti in provincia di Parma?

Chiunque, ma gli oggetti patrimoniali segnalati devono fare riferimento esclusivamente a Parma e provincia.

Come saranno visualizzati i contenuti che inseriamo e come possono essere interrogati?

Maggiori dettagli sul proseguimento del progetto verranno divulgati nel 2019.

Chi approverà o meno i contenuti che verranno inseriti? Con che criterio?

I contenuti verranno approvati da un team di esperti che analizzeranno le proposte e le segnalazioni fornite dai cittadini.

Dopo quanto tempo i contenuti saranno visibili online?

Tutti i risultati del progetto verranno pubblicati nel 2019 su una versione aggiornata di questo portale.

La raccolta di dati è finalizzata a un progetto già definito da attuare sul territorio?

La raccolta dei dati è finalizzata alla realizzazione di un archivio – un database, visualizzabile anche su mappe, attraverso Gis – che verrà messo a disposizione delle comunità stesse, così come delle amministrazioni locali, affinché da questi dati possano scaturire iniziative, eventi, incontri volti alla loro valorizzazione.